Benvenuti su Noleggio e Via.it

auto ibride noleggio lungo termine

Auto ibride Noleggio Lungo Termine. Le offerte per il 2020.

Semplicemente, è un’auto che ha più di una fonte di energia. Combina un motore convenzionale diesel o a benzina con un motore elettrico per alimentare l’auto.

I vantaggi di un’auto  ibrida includono un’elevata economia di carburante e basse emissioni di CO2 rispetto ai motori a benzina e diesel standard – se usato nel modo giusto. Alcuni possono funzionare con la sola energia elettrica per brevi distanze, migliorando ulteriormente l’economia e le emissioni.

La maggior parte delle auto ibride sono ibride a benzina ed elettriche, ma ci sono anche ibride diesel-elettriche, anche se sono meno comuni.

La Prius è forse l’ibrida più conosciuta, che è stata lanciata più di 20 anni fa, ma al giorno d’oggi molte aziende automobilistiche producono auto ibride.

Il modo esatto in cui le due fonti di alimentazione lavorano insieme dipende dal produttore di automobili.

Mentre tutte hanno modi diversi di combinare i 2 motori, l’idea di base rimane la stessa – quando le condizioni lo permettono.

I motori elettrici sostituiscono o lavorano con il motore temico per fornire un’ulteriore spinta all’auto. Il carico ridotto sul motore significa che utilizza molto meno carburante.

Le auto ibride hanno pacchi di batterie che alimentano il motore elettrico. Queste batterie vengono ricaricate dal motore a combustione mentre si guida. Anche la frenata aiuta a ricaricare le batterie mentre si guida.

Gli svantaggi di un’auto ibrida sono:

  • un’auto ibrida non è un’auto elettrica pura, quindi non si ottiene una guida completamente priva di emissioni. Si può guidare su elettrica solo per un periodo di tempo limitato, ma per la maggior parte, il motore elettrico funziona in combinazione con il motore a combustione interna per aiutare a ridurre le emissioni. Ma si continua a bruciare carburante, anche se meno che in un’auto normale.
  • Un altro svantaggio, per alcune persone, è come ci si sente quando si guida un’auto. Le auto ibride recuperano energia cinetica quando si frena, ma in alcune auto ibride, questo può sembrare che rallenti molto più velocemente di quanto ci si aspetti, e può richiedere un po’ di tempo per abituarsi. Inoltre, la sensazione del pedale del freno non è fantastica.
  • Ad alcune persone non piace anche la sensazione che si prova quando si preme forte l’acceleratore in un’auto ibrida. L’accelerazione non è così immediata come in un’auto alimentata in modo convenzionale (o anche in un’auto elettrica) e il motore può diventare rumoroso man mano che ci si mette in moto.

Uno svantaggio particolare per un’auto ibrida plug-in – a volte chiamata PHEV – è che… beh, bisogna collegarle. Queste auto hanno valori medi di risparmio di carburante quasi incredibilmente alti, ma per raggiungere questi valori è necessario assicurarsi che le batterie siano cariche in modo che il motore elettrico possa aiutare il motore. Potete guidarle solo a benzina o diesel, ma non vi avvicinerete ai dati di risparmio di carburante pubblicati se lo farete regolarmente.

Stai pensando di noleggiare un’auto ibrida?

Avrete sentito parole come “ibrido autocaricante”, “ibrido plug-in” e “PHEV”, ma cosa significano in realtà e, cosa più importante, quale ibrido è quello giusto per voi? Continuate a leggere per tutte le informazioni essenziali per aiutarvi a decidere…

Come ci si potrebbe aspettare, gli ibridi tradizionali e gli ibridi plug-in hanno un po’ di cose in comune. Per cominciare, entrambi accoppiano un normale motore a combustione (di solito a benzina) con un motore elettrico. Questo significa che dovete comunque portarli alla stazione di servizio, ma l’energia elettrica renderà la vostra auto più economica che senza. È anche possibile che sia le auto ibride tradizionali che quelle ibride plug-in siano esenti da tariffe come la London Congestion Charge, che può costare agli automobilisti 12,50 sterline al giorno.

Ci sono due differenze principali tra le auto ibride e le auto ibride plug-in. La prima è il prezzo. I plug-in costano un po’ di più di una normale auto ibrida grazie alla costosa tecnologia plug-in di cui dispongono.

La seconda differenza è come ottengono la loro energia elettrica. Le batterie delle auto ibride che non sono plug-in ricevono l’elettricità dalla frenata rigenerativa (recuperando l’energia altrimenti sprecata quando l’auto rallenta o si ferma) o dal motore a combustione stesso. Ecco perché a volte vengono anche chiamati ibridi auto-caricanti.

Gli ibridi plug-in (chiamati PHEV – Plug-in Hybrid Electric Vehicles) ottengono la loro potenza in modo simile a come fanno le auto elettriche pure. Oltre a ricaricarsi in movimento, possono anche essere collegati alla rete elettrica per la ricarica. A casa si può collegare l’auto direttamente alla rete elettrica oppure si può far installare un caricabatterie da casa. In giro c’è una rete di stazioni di ricarica. Consultate la nostra mappa dei punti di ricarica per auto elettriche per trovare quelle più vicine.

Le auto ibride plug-in hanno una serie di vantaggi rispetto alle auto ibride tradizionali. Prima di tutto, poiché vengono ricaricate manualmente, possono avere batterie molto più grandi. Questo significa che possono viaggiare molto di più con l’energia elettrica rispetto alle normali auto ibride. Inoltre, avendo anche il motore a combustione, la loro autonomia combinata può superare di gran lunga quella di qualsiasi auto elettrica in circolazione. Avere un motore a benzina o diesel può anche aiutare a liberarsi dell'”ansia da autonomia” avvertita da molti guidatori di auto elettriche.

Ci sono però alcuni svantaggi dei plug-in rispetto ai tradizionali ibridi. Per quanto i plug-in siano ottimi per l’autonomia di guida, l’uso di un punto di ricarica per ricaricare la loro fornitura di energia elettrica può richiedere un bel po’ di tempo. Inoltre, se si vuole una presa di corrente installata nel proprio vialetto, questo può costare. Tuttavia, una sovvenzione governativa può coprire fino al 75% del costo. Tutto questo è un po’ una seccatura se confrontato con un ibrido tradizionale, che effettua automaticamente tutta la ricarica.

Qual è la soluzione giusta per voi: ibrida o ibrida plug-in?

Un ibrido plug-in è quello giusto per voi se…

Se volete un’auto elettrica ma occasionalmente fate lunghi viaggi, allora un ibrido plug-in potrebbe essere l’auto che fa per voi. Nei brevi tragitti o nei tragitti per recarsi al lavoro, si guida con elettricità a basso costo e senza emissioni.

E quando fate viaggi più lunghi, avete la tranquillità di sapere che la vostra auto ibrida plug-in si spingerà fino a un’auto simile con motore a combustione, se non oltre.

Se non si ricaricano le batterie, tuttavia, gli ibridi plug-in utilizzeranno più carburante di un equivalente a benzina standard. Questo perché sono più pesanti delle auto standard grazie alle loro batterie.

Un’auto ibrida fa al caso vostro se…

Volete che la vostra auto abbia un elevato risparmio di carburante e basse emissioni, ma non volete passare a un’auto elettrica. Scegliete un’auto ibrida se non volete pasticciare con cavi o cavi e volete solo un’auto che faccia la parte dell’ibrida automaticamente per voi.

auto ibride noleggio lungo termine, offerte auto ibride 2020
Open chat
Chatta con Whatsapp
Ciao. Se hai domande sul Noleggio a Lungo Termine, scrivimi qui su Whatsapp